Dall’America un’incredibile invenzione: lo smalto antistupro!

Accettare l’invito ad uscire da parte di uno sconosciuto aspirante partner non è più un rischio. Dalla creatività di quattro studenti dell’Università della North Carolina è nato “Undercover Colors “, il cosiddetto smalto antistupro.

Quattro studenti creatori dello smalto antistupro

La tecnologia è sempre più in prima linea per tentare di arginare la dilagante escalation di violenza sulle donne e dopo aver dato a calze, slip e reggiseni l’inedita missione di difenderle dai tentativi di stupro, ecco che mette sul mercato l’incredibile smalto per le unghie che cambia colore se la donna assume la cosiddetta ‘droga dello stupro’ o Ghb.

Lo smalto antistupro

Smalto antistuproIl funzionamento dello smalto è semplice quanto geniale: la donna che avrà messo questo smalto potrà scoprire se all’interno del cocktail che le è stato offerto è stato aggiunto un ingrediente sgradito e pericoloso. Per scoprirlo le basterà immergere un dito all’interno della bevanda e vedere la reazione dello smalto.

Unendo conoscenze farmacologiche e cosmetica tradizionale, i quattro studenti hanno dato vita ad un prodotto per la cui produzione la compagnia (la prima nel settore fashion completamente dedicata alla prevenzione della violenza sulle donne!) sta raccogliendo i fondi.

Sulla pagina Facebook di Undercover Colors, il team ha scritto: “In America, il 18% delle donne ha subito una violenza sessuale durante la propria vita. Sono le nostre figlie, le nostre fidanzate e le nostre amiche. Il nostro intento è quello di sviluppare tecnologie che consentano alle donne di proteggersi da questo crimine odioso e silenziosamente dilagante”.

E sul suo sito il marchio si presenta come “La prima azienda fashion che aiuta le donne a prevenire gli abusi sessuali”.

Non è la prima volta che dall’industria cosmetica arrivano idee di questo tipo: nel 2009 per esempio in Gran Bretagna fu lanciato il lipgloss antistupro, ideato dalla società 2LoveMyLips dopo aver consultato i dati riportati dalla Fondazione Roofie che si occupa di violenze sessuali avvenute a seguito all’abuso di droga. Il lucidalabbra riesce a identificare se ci sono sostanze proibite nella bevanda che si sta per bere poggiando le labbra sul bordo del bicchiere e aspettando la reazione: diventa blu se la bibita è stata contaminata.

Che dire? Questo incredibile smalto promette di essere una vera rivoluzione nel campo della cosmesi e potrebbe mettere al sicuro milioni di donne e ragazze. Lo vogliamo in profumeria. Subito!

Leggi ancora sull’intimo antistupro e sulle incredibili invenzioni di reggiseni con la scossa, slip indistruttibili e calze pelose!

FONTE DELLE IMMAGINI:
http://d.repubblica.it/attualita/2014/08/27/foto/smalto_antistupro_undercover_colors_cambia_colore-2265274/1/

di Monia De Tommaso

Annunci

2 pensieri su “Dall’America un’incredibile invenzione: lo smalto antistupro!

  1. Pingback: L’intimo antistupro: reggiseni con la scossa, slip indistruttibili e calze pelose | Storia della moda femminile

  2. Pingback: Naim Josefi e le sue scarpe create con la stampa 3D | Storia della moda femminile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...