Curcuma: lo zafferano delle Indie e spezia miracolosa

Da non molto tempo ho scoperto la Curcuma e dire che è una spezia miracolosa mi sembra di usare un eufemismo.
Descrivere tutte le sue proprietà è difficile giacché sono numerose ma proverò lo stesso ad accennarvi qualcosa.
La Curcuma in India è conosciuta ed utilizzata da almeno 5.000 anni, come medicina, spezia e anche colorante alimentare (il suo codice da colorante è E 100; immaginate che con derivati di questa spezia vengono spesso colorati alimenti come il formaggio, yogurt, mostarda, brodi vari in scatola e altro ancora).

Fiori di CurcumaIl suo nome deriva dalla lingua persiana-indiana e precisamente dalla parola Kour Koum, che significa zafferano; infatti la Curcuma è anche nota col nome di Zafferano delle Indie.
I suoi rizomi, che sono la parte della pianta che contiene i principi attivi, vengono fatti bollire per parecchie ore, seccare in grandi forni, e alla fine schiacciati fino ad ottenere una polvere giallo-arancione che viene comunemente utilizzata come spezia nella cucina del Sud Asia.

Componenti della curcuma sono rappresentati da potassio, vitamina C, e per il 26% da amido. Molto importante anche la presenza di oli eterici che sono in grado di stimolare l’appetito e oli amari che sono in grado di stimolare la formazione di enzimi digestivi. In particolare tuttavia l’attenzione degli studiosi si è concentrata sulla curcumina.
Perché? In base a recenti studi è risultato che la curcumina potrebbe essere utile a contrastare l’insorgere di almeno nove tumori: colon, bocca, polmoni, fegato, pelle, reni, prostata, mammelle e leucemia. Infatti gli studiosi hanno riscontrato che nei paesi asiatici e in particolare in India, dove il consumo di curcuma è altissimo, l’incidenza dei tumori è molto bassa.

La Curcuma viene impiegata nella medicina tradizionale indiana e in quella cinese come disintossicante dell’organismo, in particolare del fegato e come antinfiammatorio. È inoltre in grado di regolarizzare la circolazione sanguigna e di favorire la digestione.
Molto interessanti le proprietà antiossidanti della curcumina che sono in grado di trasformare i radicali liberi in sostanze inoffensive per il nostro organismo oltre naturalmente a rallentare l’invecchiamento del nostro patrimonio cellulare (questi effetti combattono anche il processo di neurodegenerazione che si riscontra nell’Alzheimer).
Molto valida anche l’azione cicatrizzante della curcumina; in India infatti viene applicato il rizoma di Curcuma per curare ferite, scottature, punture d’insetti e malattie della pelle con risultati veramente soddisfacenti.
I benefici della curcuma si esplicano anche a livello intestinale, anche per disturbi come meteorismo, dispepsia e colon irritabile.
Vi sembra poco? Come se tutto ciò che ho scritto non bastasse, dovete sapere che in cosmesi la Curcuma è nelle formule di prodotti solari, antirughe, dermopurificanti e antiforfora.

Pietanze con la Curcuma

Da sinistra: tortiglioni con le zucchine e curcuma; spezzatino di pollo e curcuma; risotto e limone, curcuma e timo

Se riuscissimo ad integrare questa miracolosa spezia nella nostra dieta quotidiana (sarebbero sufficienti un paio di cucchiaini da caffè al giorno, che corrisponderebbero a circa 4 calorie, senza esagerare ovviamente altrimenti si incorrerebbe in effetti collaterali) faremmo miracoli. Si potrebbe aggiungere a fine cottura di molti alimenti ma anche a vari tipi di yogurt o farne una salsa. E’ importante ricordare che la curcuma va assunta insieme al pepe nero, al tè verde, o a qualche grasso (olio d’oliva, burro o altro) per facilitarne l’assorbimento.

Si è inoltre constatato che l’effetto della curcumina è ancora più evidente quando associato ad un isotiocianato presente in verdure come il cavolo, i broccoli o il cavolo rapa.

Allora, cosa ne pensate di questa spezia miracolosa?

Scopri anche le incredibili proprietà del limone per perdere peso e prevenire l’invecchiamento! Però attente ai cibi nemici del sonno! 😉

FONTI DELLE IMMAGINI:
http://blog.giallozafferano.it/carlottacucina/la-magia-delle-spezie-la-curcuma-la-cucina-di-carlotta/
http://www.deabyday.tv/cucina-e-ricette/abc-della-cucina/guide/6594/Come-utilizzare-la-curcuma-in-cucina-e-non-solo.html
http://alessandraincucina.wordpress.com/2012/10/04/tortiglioni-alle-zucchine-e-curcuma/
http://ricettelowcost.blogspot.it/2010_05_01_archive.html
http://corradot.blogspot.it/2010/06/risottino-curcuma-e-timo-profumato-al.html

di Monia De Tommaso

Annunci

7 pensieri su “Curcuma: lo zafferano delle Indie e spezia miracolosa

  1. Pingback: Le proprietà benefiche del limone | Storia della moda femminile

  2. Pingback: Cibi nemici del sonno | Storia della moda femminile

  3. Pingback: Il segreto per un bel colorito di pelle | Storia della moda femminile

  4. Pingback: Snack salutari in casa e per l’ufficio | Storia della moda femminile

  5. Pingback: Aloe, una pianta miracolosa di oltre 4000 anni | Storia della moda femminile

  6. Pingback: Il pranzo e la cena per dimagrire | Storia della moda femminile

  7. Pingback: Gli antiossidanti esogeni | Storia della moda femminile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...