L’importanza dell’alimentazione nell’attività fisica

Alimentarsi in maniera corretta è utile per tutti, ma lo è in misura ancora maggiore per chi fa attività fisica e cerca di avere la massima efficienza possibile. Grazie a una giusta scelta dei cibi e delle bevande, infatti, si possono senz’altro ricavare benefici per la salute e il benessere generale.
alimentazione-attività-fisica
Davvero molto importante è non commettere errori nel modo di alimentarsi prima o durante un allenamento o, a maggior ragione, una competizione. C’è chi crede che sia necessario mangiare subito prima dello sforzo per avere più energia in corpo. Questo è sbagliato, perché l’organismo non può avere un buon rendimento quando è ancora in corso la digestione; può anche succedere che si abbiano disturbi quali nausea e vomito. Fra l’ultimo pasto e l’impegno fisico devono trascorrere almeno 2 ore (anche di più se si sono consumati cibi difficili da digerire o se il pasto è stato molto abbondante); dopo uno spuntino o una merenda, invece, deve trascorrere un’ora-un’ora e mezza. Mentre si sta facendo attività fisica, è anche importante bere per integrare le eventuali perdite di acqua e di sali che si verificano in seguito a una sudorazione abbondante e prolungata.

disturbi-alimentariNon è vero, al contrario di quanto viene spesso affermato, che chi pratica regolarmente sport debba sempre nutrirsi seguendo nella sostanza le stesse “leggi” che valgono per il sedentario e semplicemente assumendo un po’ più di calorie per compensare quelle impiegate nell’attività fisica. Per gli sportivi, infatti, valgono talvolta alcune regole particolari. In alcuni casi (ma soltanto quando l’impegno è molto intenso e dura varie decine di minuti), infatti, gli atleti si devono preoccupare di avere nell’organismo sufficienti scorte di uno speciale zucchero, il glicogeno, e ottengono ciò grazie a diete particolari. In altre situazioni (per esempio negli sport nei quali la massa muscolare è molto sviluppata, come nel body building, nel sollevamento pesi, in vari sport di combattimento, nei lanci dell’atletica) è necessario fornire all’organismo un’aumentata quantità di proteine quotidiane.

Quelli che seguiranno sono i consigli che si dovrebbero seguire se si vuole che la propria alimentazione diventi più corretta e più sana:

1. Consumare pochi grassi: non soltanto andrebbero maggiormente eliminati i condimenti (sale, olio, ma soprattutto quelli di origine animale, come il burro), ma andrebbero ridotti anche i cibi ricchi di grassi animali, per esempio gli insaccati con più grasso visibile (da evitare non solo per il numero di grassi ma anche per la quantità di coloranti e conservanti che contengono), la panna, le parti grasse delle carni, il latte intero e così via.

2. Consumare una quantità limitata di zucchero da cucina (saccarosio): non soltanto è bene controllare la quantità che se ne usa per addolcire le bevande, ma è bene ridurre la quantità dei cibi (specie dei dolci e dei biscotti) e delle bevande (cole, aranciate, chinotti, aperitivi…) che ne contengono in abbondanza.

frutta-e-verdura
3. Consumare molte fibre: esse sono importanti per la massima efficienza e per la prevenzione di molte malattie; è bene, dunque, consumare abitualmente alimenti che ne contengono in abbondanza, ossia la frutta, la verdura e i legumi.

4. Bere una quantità limitata di alcolici: bere vino o birra con molta moderazione non fa certo male alla salute ma, al di sopra di certe quantità di alcolici sono dannosissimi, sia per gli effetti immediati, sia per quelli a lunga scadenza. Spremute naturali di frutti, frullati con frutta di stagione e tanta acqua sono da considerarsi un must nell’alimentazione sana.

Le regole per un’alimentazione più sana è bene che non siano seguite solo da chi fa sport ma anche da chi conduce una vita sedentaria. Non avete ancora iniziato ad andare in palestra? Beh, possiamo partire facendo piccoli ritocchi ai nostri pasti, che ne dite? 🙂

FONTI DELLE IMMAGINI:

http://www.binlove.it/fitness/tonificazione/
https://www.giovannipanzani.ca/en_CA/recipes/spaghetti_classic_tomato_basil/
http://www.dottorsport.info/in-evidenza/2014/10/news/perdere-peso-metodo-per-dimagrire-28050.html/
http://www.improntaunika.it/2014/09/dimagrire-menu-essere-equilibrato-frutta-verdura-non-bastano/

Annunci

5 pensieri su “L’importanza dell’alimentazione nell’attività fisica

  1. Pingback: Le proteine nell’alimentazione | Storia della moda femminile

  2. Pingback: I grassi nella dieta: come eliminarli | Storia della moda femminile

  3. Pingback: Calcola il tuo peso ideale! | Storia della moda femminile

  4. Pingback: I vegetariani e lo sport | Storia della moda femminile

  5. Pingback: L’attività fisica e il fumo | Storia della moda femminile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...