I vegetali si e no per i gatti

Care lettrici, ogni giorno ci prendiamo cura di noi stesse e, quando diventiamo mamme, dei nostri bambini. Tuttavia non ci dobbiamo dimenticare di altri “cuccioli”! Avete un gatto (magari due)? Allora sicuramente almeno una volta vi sarete domandate quale cibi siano migliori per loro e quali invece siano da tenere assolutamente lontano. A prescindere dunque le quasi sempre buone scatolette presenti in commercio, diamo un’occhiata quali vegetali possiamo dare ai nostri piccoli felini e quali no.

gatto-alimentazione
Assolutamente sì!

caroteLe carote, sia crude che leggermente lessate, sono un ottimo integratore di fibre e di vitamina A. Inoltre, aggiungendo una piccola porzione alla sua razione giornaliera, facilitano la diuresi e depurano l’organismo da accumuli di tossine.

piselliI piselli sono una buona fonte di carboidrati per il nostro felino. Le fibre contenute in esso, anche se non abbondanti, sono sufficienti nel mantenere in buono stato il suo intestino, favorendo quindi l’eliminazione di scorie accumulate.

Erba-gattaL’erba gatta è una vera leccornia per i gatti. Possiede un effetto euforizzante e ringiovanente, anche sui gatti molto pigri o anziani. Migliora la peristalsi e le funzioni digestive, e aiuta a liberare lo stomaco dai boli di pelo. È ricca di acido folico.

verdure-si-e-no-per-i-gatti-zucchineLe zucchine cotte leggermente, sono una buona fonte di Sali minerali. Sono un alimento povero di calorie e pertanto non fanno ingrassare i gatti un po’ pigri. La buccia inoltre è un’ottima fonte di acido folico e di carotenoidi.

verdure-si-e-no-per-i-gatti-fagioliniCome per il cane anche per i gatti i fagiolini verdi sono un’ottima fonte di fibra, Sali minerali come il manganese e vitamine come la K e la C. cotti leggermente al vapore sono ben graditi dal nostro amato amico a quattro zampe.

frutti-si-e-no-per-i-gatti-zuccaLa zucca aggiunta al pasto del gatto apporta un buon numero di nutrienti. Essendo ricca di acqua, è molto utile al transito intestinale. Inoltre è ricca di sali minerali e vitamine A,B e C e i betacarotene che contiene possiede proprietà antiossidanti.

frutta-si-e-no-per-i-gatti-asparagiGli asparagi leggermente cotti a vapore e aggiunti al suo cibo sono una piccola prelibatezza. Inoltre in quest’ortaggio è presente il glutatione, una potente sostanza antiossidante, che aiuta il fegato a disintossicarsi e a prevenire danni epatici.

conservare-frutta-e-verdura-più-a-lungoLa polpa di mela (tassativamente senza i semi) può essere saltuariamente data al gatto come piccolo snack da sgranocchiare. Questo frutto è ideale per pulire l’intestino e rendere forti i denti del nostro amico felino.

frutta-si-e-no-per-i-gatti-meloneIl melone, dato al gatto molto di rado, può essere gradito come un piccolo sfizio rinfrescante nei periodi estivi. Inoltre questo frutto apporta poche calorie ed è una buona fonte di numerose vitamine e betacarotene.

gatti-e-alimentazione
Assolutamente no!

cibi-da-non-tenere-in-frigorifero-cipolleLe cipolle sono a dir poco nocive per il metabolismo dei gatti, perché contengono un composto (disolfuro di n-propile) che i nostri felini non sono un grado di metabolizzare e che agisce sui globuli rossi, provocando l’anemia emolitica.

L’aglio contiene N-propil-disolfuro, una sostanza emolitica che cibi-da-non-tenere-in-frigorifero-aglioil gatto non è in grado di sintetizzare e che può causare emorragie e anemia. I sintomi sono gli stessi che si presentano in caso di intossicazione da cipolla.

cibi-da-non-tenere-in-frigorifero-pomodoriLe parti verdi del pomodoro e i frutti acerbi sono tossici, perché contengono una sostanza (la solanina) che può provocare seri problemi gastrointestinali e danni al sistema nervoso centrale. Il pomodoro rosso invece non è tossico.

cibi-da-non-tenere-in-frigo-avocadoSia le foglie, sia il frutto e sia i semi della pianta di avocado contengono una sostanza chiamata Persin, una tossina fungicida, assolutamente tossica per il gatto. Questa sostanza è in grado di causare vomito e diarrea.

vegetali-si-e-no-per-i-gatti-cacaoIl cacao è molto tossico per il gatto. Infatti contiene teobromina, una sostanza eccitante che può accelerare il battito cardiaco del gatto e causare tremori, convulsioni, emorragie interne e nei casi gravi persino la morte.

cibi-da-non-tenere-in-frigorifero-patateLe patate e tutte le parti della pianta contengono ossalati: inoltre le parti verdi e i germogli contengono solanina, tossica per il gatto. Questo tubero, ingerito crudo, può procurare occlusione intestinale al nostro amico felino.

conservare-frutta-e-verdura-più-a-lungo-aranceGli agrumi sono molto pericolosi perché possono provocare disturbi all’apparato gastrointestinale molto seri: soprattutto l’ingestione di limone e arance provoca nel felino dei conati di vomito, tremori e bava alla bocca.

Le noci di Macadamia sono molto tossiche. I sintomi da vegetali-si-e-no-per-i-gatti-noci-di-macadamiaintossicazione comprendono: debolezza, unita all’incapacità di stare sulle zampe, vomito, febbre, dolori addominali e tremori.

frutta-si-e-no-per-i-gatti-pescaLe pesche sono pericolose perché contengono noccioli con cianuro, velenoso per i gatti. L’ingestione del cianuro può portare a iperventilazione, shock, coma e anche morte. Le stesse pesche possono causare diarrea.
FONTI DELLE IMMAGINI:
la rete 🙂

di Monia De Tommaso

Annunci

Un pensiero su “I vegetali si e no per i gatti

  1. Pingback: I vegetali si e no per i cani | Storia della moda femminile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...