Naim Josefi e le sue scarpe create con la stampa 3D

Unendo minimalismo e fantasia, il designer svedese Naim Josefi ha aperto una nuova porta verso il futuro. Raffrontato a icone come Alexander McQueen, Josefi si è già affermato come sinonimo di incredibile innovazione. Tornato nel 2012, Josefi ha vinto l’opportunità di mostrare la sua raccolta alla Mercedes Benz Fashion Week come vincitore sul fashion design reality show Project Runway, e ha continuato a ispirare e stupire. Con la sua innata capacità di stare un passo avanti alla moda, Josefi ha dimostrato di non aver paura di sperimentare nuovi materiali e tecnologie. Dopo aver collaborato con il designer Johan Walden per la sua collezione, Wana, di gioielli per le mani con accenti sensuali e intrecci realizzati in pizzo, Josefi ha deciso di cambiare stile e stupire ancora una volta.

scarpe-realizzate-in-stampa-3d (2)
In netto contrasto con la morbidezza strutturale dei gioielli, Josefi ha fatto debuttare la prima scarpa generata in 3D generati, stampata da Materialise. Ispiratosi a strutture microbiologiche, Josefi ha progettato Melonia, con tallone in struttura porosa, architettonica e anatomica allo stesso tempo.
Una prodezza strutturale della tecnologia personalizzata per soddisfare i vostri piedi. In primo luogo, il piede viene analizzato per stabilire la sua forma, angoli e contorni. Poi, un modello 3D viene creato per adattarsi alla forma esatta del vostro piede. Il file del disegno viene inviato alla stampante 3D in cui si costruiscono le scarpe, strato dopo strato. Le scarpe sono quindi pronte per essere indossate immediatamente.

scarpe-realizzate-in-stampa-3d (3)

Anche se Josefi spiega che “non sono scarpe fatte per una passeggiata in città”, la personalizzazione della scarpa lascia spazio ad un vero comfort. Etichettato come un “prodotto ecologico”, i materiali di Melonia sono ottimali per il riciclaggio e quindi la duplicazione. L’ingegnosità di queste scarpe è stata approvata anche dall’appassionata di moda radicale Lady Gaga, e ha guadagnato una nomination per il prestigioso Brit Insurance Award.
Josefi ha descritto le scarpe come una sorta di visione futuristica di una società ideale, dove sono messe a fuoco le individualità delle singole persone e allo stesso tempo vengono unite.

scarpe-realizzate-in-stampa-3d (1)
Cosa ne pensate?

Se ti piace lo stravagante e l’hi-tech allora potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
Furoshiki: scarpe di ispirazione giapponese che si avvolgono intorno ai piedi
La moda e la tecnologia 3D si fondono negli abiti di Noa Raviv
Dall’America un’incredibile invenzione: lo smalto antistupro!
L’intimo antistupro: reggiseni con la scossa, slip indistruttibili e calze pelose
Il vestito di vino!!

FONTE DELLE IMMAGINI:
http://www.coolhunting.com/style/fashion-x-technology-naim-josefi.php

di Monia De Tommaso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...